Torre nascosta – Le memorie della Contrada negli oggetti di collezioni private

La Contrada della Torre organizza nel proprio museo in via Salicotto dal 21 al
29 luglio prossimi una mostra con l’intento di far rivivere la vita
contradaiola attraverso testimonianze appartenenti alla Contrada stessa ed a
privati.
L’iniziativa, in linea con le altre già realizzate dal provveditorato ai Beni
artistici di Contrada, tende a far conoscere la storia della Torre e dei
Torraioli attraverso oggetti che in questo caso appartengono a privati e
collezionisti.
Nelle cose si depositano negli anni idee, affetti, simboli che è importante
comprendere e condividere. E gli oggetti esposti nel museo della Torre in
questa occasione sono dei veri e propri “scrigni delle nostre memorie”,
personali, familiari e di Contrada, tutte inserite nel contesto più ampio della
storia di Siena.
In tal senso va evidenziata la grande sensibilità e collaborazione dei
prestatori, contradaioli e collezionisti di Siena non necessariamente
Torraioli, e soprattutto la disponibilità del Magistrato delle Contrade e di
alcune Consorelle.
L’esposizione accoglie oggetti riconducibili tutti alla Torre: oggetti curiosi
e di particolare interesse storico e contradaiolo, a fianco di opere d’arte dei
maggiori artisti senesi dell’Ottocento e del Novecento: Maffei, Giunti, Joni,
Rofi.
È un’idea semplice che può dare risultati importanti e piacevoli a livello di
divulgazione della cultura contradaiola. L’iniziativa potrebbe avere ancora
maggiore risalto con il coinvolgimento anche della altre Contrade, contribuendo
così tutti insieme a far emergere quel tesoro inestimabile, e in parte non
conosciuto ai più, che le Contrade hanno prodotto nei secoli.
Tutti gli interessati sono invitati a visitare la mostra nel museo della Torre
negli orari indicati di apertura al pubblico.

– dal 21 al 25 luglio, dalle ore 19.00 alle 20.30
– dal 27 al 29 luglio, dalle ore 18.00 alle ore 19.30