Giro 2020

Nell’impossibilità di rendere omaggio ai propri Contradaioli e alle Consorelle secondo la tradizione senese con lo sventolio delle bandiere e il rullare dei tamburi, nel celebrare nel dí 26 luglio 2020 l’annuale festività dei SS. Patroni San Giacomo Maggiore e Sant’Anna, LA CONTRADA DELLA TORRE offre e dedica ai propri Protettori questo video realizzato a memoria di un anno assai difficile nella storia della città e del mondo intero.

Festa Titolare 2020

Cari Torraioli,

l’emergenza pandemica ha sconvolto soprattutto  le nostre vite, ma anche le nostre tradizioni legate alla Contrada.

Oltre alla decisione storica di non effettuare i palii per il 2020, come sapete fin da subito è stato deciso dalle Contrade di annullare tutte le feste titolari, compresa la cerimonia di iniziazione dei diciottenni, i battesimi contradaioli, l’omaggio alle Consorelle, le manifestazioni collegate (nel nostro caso, il Mangia e Bevi).

In occasione pertanto della nostra Festa Titolare del prossimo 25-26 luglio, le tradizionali attività  si svolgeranno in modo diverso rispetto agli altri anni, ai fini del rispetto delle restrizioni imposte dalla fase emergenziale e in linea con le iniziative poste in essere dalle altre Contrade la cui festa titolare si è già svolta.

Le cerimonie dell’omaggio ai defunti torraioli nei cimiteri cittadini, la mattina del 25 luglio, saranno effettuate da una piccola delegazione della Dirigenza di Contrada, senza monturati come avviene di consueto. 

La sera del 25,  in occasione del ricevimento della Signoria, solamente una delegazione della Dirigenza andrà ad accogliere in piazza del Campo i dirigenti della nostra Alleata, senza alfieri e tamburini. Chi vorrà, mantenendo le distanze ed evitando assembramenti, potrà attendere  il loro arrivo lungo via Salicotto che sarà imbandierata e illuminata dai nostri braccialetti nella zona della Chiesa. 

Il solenne Mattutino,  visti i pochi posti disponibili nella nostra Chiesa a causa della normativa, si svolgerà all’aperto, nella piazzetta delle Donne, alle ore 19,30 con la  presenza di S.E. Mons. Augusto Paolo Lojudice, Arcivescovo di Siena. I posti a sedere saranno riservati al Seggio e ai Maggiorenti; i rimanenti  posti saranno messi a disposizione dei Torraioli  che volessero partecipare. 

Dal momento poi che, fortunatamente, la situazione generale è migliorata rispetto a qualche mese fa, dopo la conclusione del Mattutino avremo la possibilità di avere un momento di socialità  con un aperitivo che si terrà davanti al nostro economato e, a seguire, con il cenino che si svolgerà in via Salicotto.

La mattina del 26 luglio, alle ore 10, nella piazzetta delle Donne verrà celebrata la Santa Messa in memoria dei Torraioli defunti, sempre con la presenza di S.E. Mons. Augusto Paolo Lojudice, Arcivescovo di Siena, che ha mostrato grande vicinanza al mondo contradaiolo. 

Pur nella consapevolezza di vivere una estate strana, non cadenzata dai nostri appuntamenti canonici per questo periodo, sarà una gioia rivederci tutti con il fazzoletto al collo, felici di ribadire il nostro senso di appartenenza e l’orgoglio di essere Torraioli. 

Viva la Torre!

Il Priore

Pier Luigi Millozzi

Nuovo canale Youtube

Capannelli, quanto ci sono mancati in questi tre mesi. Quanto ci sono mancate la Contrada, la Fontanina, Salicotto, Piazzetta. L’annullamento dei Palii si fa sentire, certo, ma il non poter vivere il rione è forse stato il sacrificio maggiore; uscire di casa, “scendere giù” in qualsiasi momento della giornata e sapere che troveremo qualcuno per scambiare due parole. Qualche sedia in cerchio e via a ricordare momenti, volti, eventi, belli e meno belli. Insomma, quanto ci sono mancati i capannelli. Al momento in cui vedremo questi video avremo già avuto la possibilità di riunirci, anche se in modo diverso da come siamo abituati, ma comunque saremo tornati di nuovo a vivere la Contrada. Abbiamo così scelto di presentare una serie di video in cui giovani e meno giovani si raccolgono in gruppo per raccontarsi storie ed esperienze; abbiamo scelto argomenti, forse spesso meno “chiacchierati”, o a volte mai raccontati dai protagonisti perché si tratta di ricordi personali custoditi con gelosia. Non vedrete video malinconici, nessuno piangerà, al contrario pensiamo che sia il momento di ridere, di pensare sempre al futuro con gioia e ottimismo, superando questo anno difficile ma accontentandoci comunque di questi piccoli momenti perché, in fondo, sono quelli che ci hanno visti diventare grandi. Vogliamo che siano uno stimolo a mettere da parte le comunità virtuali e diventino, anche attraverso lo strumento digitale, uno stimolo a riscoprire finalmente il gusto del quotidiano in Contrada.

In questo primo incontro protagonisti sono due ex guardia fantino, che ci fanno capire come questo ruolo, caratterizzato da grandissimo sacrificio e dedizione, sia cambiato negli anni.

Secondo incontro della serie; saranno protagonisti i giovani che si confrontano con altre generazioni per capire come in quasi 50 anni sia cambiato il modo di vivere la Contrada.

Comunicato congiunto dei Priori di Onda e Torre

A seguito della situazione creatasi nella zona di Salicotto, nei giardini di vicolo della Fortuna e in piazza del Mercato, nell’incontro tenutosi nella mattinata di oggi in Prefettura alla presenza del Signor Prefetto, del Signor Sindaco e delle forze dell’ordine al completo, i Priori della Contrada Capitana dell’Onda e della Contrada della Torre si sono impegnati a continuare a organizzare tutte quelle attività che, come tradizione, le Contrade svolgono nel proprio territorio: corsi per alfieri e tamburini, attività sociali, ludiche e ricreative.

Infatti, pur in assenza del Palio e delle feste titolari, i Priori di Onda e Torre hanno convenuto sul fatto che sia particolarmente importante – dopo la fase di lock down – rivivere e presidiare i rioni, in sinergia peraltro con gli esercenti del territorio.

Verranno anche introdotte nuove soluzioni tecnologiche in corso di definizione da parte dell’Amministrazione Comunale e in particolare della Polizia Municipale, mentre le forze dell’ordine intensificheranno con interventi più incisivi la loro presenza, soprattutto nelle ore notturne per verificare l’assenza di assembramenti e fenomeni lesivi della quiete pubblica.

Contrada Capitana dell’Onda- Il Priore Massimo Castagnini

Contrada della Torre- Il Priore Pier Luigi Millozzi

 

Nuova iniziativa della Contrada

Cari Torraioli,

il periodo di emergenza, iniziato anche nella nostra Regione dal 12 marzo scorso, prosegue ancora con la necessità di ridurre al minimo i contatti tra le persone e gli accessi a locali pubblici, entrambi fattori che costituiscono la spina dorsale di tutte le  attività di Contrada.

Al fine di portare avanti iniziative che possano far sentire viva e ancora più vicina la Contrada, nello spirito autentico di una famiglia allargata che si adopera per venire incontro alle esigenze più sentite dei propri cari, abbiamo pensato, con il contributo della Congrega della Paglietta e come già fatto da altre Contrade e associazioni del territorio, di coinvolgere i  molti ristoratori e pizzaioli  della Torre che, a turno, prepareranno per 12 torraioli che ne abbiano bisogno il cenino del martedì e la cena del giovedì. Tutto ciò, a partire da martedì 28 aprile. I costi saranno interamente a carico della Contrada.

Ogni martedì e ogni giovedì sera verranno quindi recapitati a casa – esclusivamente nel territorio comunale, date le disposizioni governative in tema di limitazione degli spostamenti –  di chi ne farà richiesta 12 pasti, con menù fissi,  da ordinare al nostro Presidente di Società al tel. 339 6585499, tramite messaggio whatsapp  o direttamente per telefono, entro le 20 del giorno prima.

Sperando di poter riprendere presto le nostre cene e cenini in Salicotto, inviamo cordiali saluti.

 

Il Priore