PALIO STRAORDINARIO: CENA DEL PALCO E PRANZO ESTRAZIONE

Venerdì 28 settembre ore 20.30 cena del palco uomini. Segnarsi nel cartello in Società o al 329 987 1581.

Domenica 30 settembre ore 13: pranzo dell’estrazione. Segnarsi nel cartello in Società o al 340 9928689.

PREVENZIONE, FASE CLINICA, SOSTEGNI ALLE FAMIGLIE: IN CONTRADA SI PARLA D’ALZHEIMER

Venerdì 21 settembre nella Torre un incontro informativo
per iniziativa delle Commissioni Solidarietà

Sono passati 112 anni dalla prima diagnosi di Alzheimer effettuata in Germania dal neuropatologo da cui prende il nome, e più di un secolo non è stato sufficiente ad individuare una cura risolutiva per questa patologia. All’opposto, i suoi effetti si dispiegano drammaticamente su un numero sempre maggiore di persone, anche a Siena. E farsi carico a livello di queste situazioni diventa sempre più un’impellenza di tipo sociale. Ecco perché le Commissioni Solidarietà o Mutuo Soccorso (a seconda delle varie denominazioni che assumono) delle 17 Contrade hanno convenuto nell’individuare in questo il tema della prossima iniziativa congiunta. “In Contrada si parla d’Alzheimer” è il titolo dell’incontro informativo che sarà in programma su loro iniziativa proprio venerdì 21 settembre, nella ricorrenza della giornata mondiale dedicata a questa malattia. Nella sala delle Vittorie della Contrada della Torre, dalle ore 18, il nuovo episodio del programma denominato “Salute in Contrada”, è già caratterizzato da altri appuntamenti rivolti alla cittadinanza negli ultimi anni. Fase clinica, prevenzione e diagnosi precoce, sostegni alle famiglie saranno i tra temi legati alla malattia destinati ad essere affrontati per l’occasione.

Ai saluti del Priore della Contrada della Torre e del Responsabile Solidarietà del Magistrato delle Contrade faranno seguito tre interventi di altrettanti esperti della materia: il Geriatra Paolo Corsi, il Neurologo Giovanni Bonelli e il Geriatra Pier Giovanni Bellini. Ai loro contributi farà seguito uno spazio aperto agli interventi del pubblico presente. Negli intenti dei promotori in particolare c’è quello di porre in rilievo i pesanti effetti indotti che molto spesso il morbo provoca sui familiari del soggetto che ne viene affetto: situazioni che talvolta degenerano in crisi economiche, depressione o altre degenerazioni, che sempre più la comunità è chiamata a non ignorare. L’ingresso all’incontro sarà aperto alla cittadinanza.

MARTEDì 11 SETTEMBRE: ASSEMBLEA GENERALE DI CONTRADA

Ore 21.30 (1^ convocazione), 21.45 (2^ convocazione)

Ordine del giorno:
Comunicazioni Onorando Priore;
Relazione del Capitano ai sensi dell’art. 35 comma 9 dello Statuto;
Proposta Palio Straordinario 2018;
Varie ed eventuali.

conseguentemente, viene annullata l’Assemblea generale precedentemente programmata per martedì 18 settembre.

Settembre 2018

Sabato 1 e Domenica 2
Camposcuola del Gruppo Piccoli a Rencine;

Martedì 4
Ore 20.30 Cenino;

Giovedì 6
Dalle ore 17.30 alle ore 19.00 il Gruppo Piccoli si ritrova per l’allestimento del Tabernacolo;

Venerdì 7
Dalle ore 17.30 alle ore 19.00 il Gruppo Piccoli si ritrova per l’allestimento del Tabernacolo;

Sabato 8
Dalle ore 17.00 in poi il Gruppo Piccoli si ritrova per l’allestimento del Tabernacolo;
Ore 20.30 Festa dei Tabernacoli con cena (segnarsi nel cartello in Società oppure inviare un sms o un whatsapp a Aldo 3394616455, Bianca 3387661205 o Veronica 3407974007).

Martedì 11
Ore 20.30 Cenino;

Venerdì 14
Ore 17.15, Cappella di piazza: visita guidata alla mostra “Elements and tradition” ai Magazzini del Sale, condotta dalla protagonista Laura Brocchi. Prenotazioni al 338-2487577.

Sabato 15
Ore 20.30 Cena e torneo di biliardino

Martedì 18
Ore 20.00 Cenino di brace alla Chicca
Ore 22.15 Assemblea Generale

Venerdì 21
Ore 18.00 Sala delle Vittorie, nell’ambito del programma “Salute in Contrada”, conferenza-dibattito dal titolo “In Contrada si parla di alzheimer”, a cura dei Gruppi di Solidarietà delle Contrade

Sabato 22
Ore 10.15, Fontanina: visita guidata alla Chiesa di San Raimondo al Rifugio e alla Fondazione dei Conservatori Riuniti, condotta da Marianna Bellumori e Ylenia Sottile, a cura del Circolo Culturale I Battilana. Prenotazioni al 333-8468116).
Ore 20.30 Per i cittini e ragazzi della Contrada, cena in Salicotto in compagnia degli ultimi due cavalli vittoriosi (Berio e Morosita Prima).

Martedì 25
Ore 20.30 Primo cenino d’inverno all’interno dei locali della Società

Sabato 29
Ore 10.00 Assemblea della Congrega della Paglietta nei locali della Società; a seguire aperitivo.

MECENATISMO DI CONTRADA EDIZIONE 2018

Tra il 7 e il 18 agosto la fotografa Ilaria d’Atri e la pittrice Marta dell’Angelo sranno protagoniste dell’edizione 2018 di “Mecenatismo di Contrada”, il progetto che da 4 anni rende possibile la residenza di artisti italiani per alcuni giorni nella Contrada del Torre, grazie all’operato del suo Circolo culturale, i Battilana. Le due prossime protagoniste saranno ospitate durante i giorni del Palio, per poi tramutarle in soggettiva creatività artistica.

La milanese Marta dell’Angelo è un’artista poliedrica: si esprime nelle forme più disparate, dalla pittura alla performance, dalle installazioni al collage, dai video fino ai libri. E’ autrice di un singolare libro (“Antologia delle posizioni”) lungo 203 metri, interamente dedicato alle posture del corpo umano. Nel 2002 ha vinto il premio New York Columbia University;, ed ha esposto in svariati musei e gallerie in Italia e all’estero. Come appassionata di neuroscienze e antropologia si accosterà a Siena con un background ideale per immergersi nelle particolarità delle Contrade e della loro Festa.
Ilaria d’Atri. È invece di origine napoletana, ed ha esplorato le declinazioni dell’espressione artistica attraverso la fotografia, la grafica fino al design industriale. Ha firmato lampade d’artista, documentato backstages di settimane della moda ed elaborato un progetto per la riqualificazione dell’area ex industriale di Coroglio e Bagnoli. In vista della sua presenza a Siena per il Mecenatismo di Contrada ha sostenuto una sorta di “previsita”: nel mese di giugno ha già vissuto una giornata con il gruppo Giovani della Torre, a cui ha raccontato qualcosa di sé e di cosa significhi fare fotografia. Un primo breve ma intenso scambio di spunti integrato poi da una prova pratica, il vero workshop della giornata: ‘armati’ di telefonini e di tanta pazienza, Ilaria e il Gruppo Giovani hanno spaziato tra piazza del Campo e Salicotto mischiando due punti di vista: quello di chi Siena la vede per la prima volta e si spera ne rimanga affascinato; e quello di chi la vive tutti i giorni, la ama ma non la conosce ancora perfettamente.
La presenza di Ilaria d’Atri a Siena tra il 7 e il 18 agosto sarà resa possibile anche grazie alla Fondazione Mps, che sostiene quest’anno il progetto Mecenatismo di Contrada al pari di altre istituzioni locali e regionali in passato. La d’Atri e la dell’Angelo seguono un già ricco stuolo di artisti in passato protagonisti dell’iniziativa: i videomakers Mattia Costa e Giulio Kirchmayr, i figurativi Lucien Roux e Virginia Foletti, il musicista Andrea Sommani, la sound artist Sophie Usunier.