HOME > La società Elefante > La storia della Società Elefante > Gli anni ’70

Gli anni ’70

Gli anni Settanta: prendono il via la Manifestazione dei giovani Alfieri e Tamburini (Minimasgalano) e il Mangia e Bevi

Oltre alla parte ludica, la Società Elefante si distingue negli anni anche per l’organizzazione di eventi culturali e ricreativi.

Grande successo ottiene la mostra fotografica “La Siena del mi’ nonno”, che si svolge dal 13 al 24 dicembre 1971 nei locali della Società.

Tante sono anche le iniziative che si tengono dal mese di settembre al mese di dicembre 1973 per festeggiare il cinquantesimo anniversario della fondazione della Società Elefante. Tra queste, la prima edizione della Manifestazione dei giovani Alfieri e Tamburini. Ideata da Vittorio Bocci e Ferrer Mirolli, si svolge il 14 ottobre 1973 nella piazzetta San Giusto ed è vinta dalla Torre con Lorenzo Carlucci ed Emanuele Zani, alfieri, e Antonio Vannini, tamburino. Da quella data il Minimasgalano, così come è definito da tutti, si ripete ogni anno con grande successo, organizzato dal Gruppo Giovani Torraioli.

Sempre nell’ambito dei festeggiamenti per il cinquantenario dell’Elefante, il 14 dicembre 1973 si tiene una tavola rotonda sul tema “Rapporto fra Contrada e Società di Contrada e società”, alla quale partecipano i dirigenti delle Consorelle.

Nel 1976 la Società Elefante organizza la prima edizione del Mangia e Bevi nella settimana precedente la festa titolare della Contrada. Alla versione estiva viene aggiunta quella invernale detta Mangia e Bevi della caccia, con menù composto prevalentemente di selvaggina.

Continuano anche negli anni Settanta i veglioni danzanti e vengono introdotti nuovi appuntamenti: le gare di cucina, la gara di briscola con i premi in buoni di benzina, le proiezioni “Zanna film”.

Nei locali della Società vengono collocati un acquario, un telefono a gettoni, la porta di vetro azzurro all’ingresso; vengono acquistati una macchina da scrivere elettrica e una macchina cinematografica, la lavastoviglie e una nuova attrezzatura per la cucina.

Nel 1979 viene realizzata la pizzeria nello spazio precedentemente occupato dal biliardo.

Accade inoltre…

Nel 1971 è pubblicato il primo numero del giornalino della nostra Contrada dal titolo “Salicotto”.

Nel 1972, per l’Ottavario della Domenica in Albis, viene nuovamente esposta l’immagine dell’Immacolata Concezione conservata nell’oratorio di Contrada.

Nel 1976 è stampato il calendario di Contrada: siamo i primi a realizzarlo.

Nel 1978 la Torre vince il Masgalano.

Nel 1979 il Papa Giovanni Paolo II dona alla Torre l’immagine della Madonna di Czestochowa.