HOME > La Contrada > I Simboli dell’appartenenza

I Simboli dell’appartenenza

Appartenenza significa avere consapevolezza della propria identità, delle proprie radici e della propria storia. Significa sentirsi parte di un gruppo, condividendo con gli altri valori, comportamenti, momenti di vita: è quindi alla base dell’essere contradaioli.

Molteplici sono i simboli che mostrano l’appartenenza alla Contrada, accompagnando e unendo le diverse generazioni: dal fazzoletto alla bandiera, dalla montura ai diversi oggetti utilizzati per il Palio, tutti riconoscibili per il colore e lo stemma della Contrada.

Il colore della Contrada della Torre è il rosso cremisi con liste bianche e blu.

Lo stemma – in base alla concessione del Ministero della Real Casa datata 9 febbraio 1889 – riporta su campo d’oro un elefante coronato all’antica, fermo sulle quattro zampe, con gualdrappa rossa divisa da una croce bianca, che sostiene sul dorso una torre cimata con un pennoncello rosso crociato di bianco.

Dal punto di vista araldico l’elefante sta a significare la forza, la potenza e la stabilità; valori simili sono riconducibili anche all’altro elemento della stemma, la torre.

La Torre si fregia inoltre delle insegne delle Compagnie militari di Salicotto di sopra, Salicotto di sotto, San Giusto, Rialto e Cartagine, oltre che della Spadaforte in ricordo dell’omonima Compagnia della quale ha acquisito parte del territorio.

Il motto della Contrada della Torre è “Oltre la forza, la potenza”