HOME > La Contrada > I Gruppi > Donne della stanzina

Donne della stanzina

Seppur con scopi e motivazioni diverse, le donne della Torre hanno sempre avuto la voglia di conoscersi e il senso dello “stare insieme”.

Andando indietro nel tempo, le prime testimonianze scritte sul Gruppo Donne della Contrada della Torre risalgono alla fine dell’Ottocento, precisamente al 1889.
Nel corso degli anni le donne si sono riunite quotidianamente cambiando più volte la propria sede: la prima sembra sia stata (ai primi del Novecento) all’interno di un portoncino accanto all’attuale Museo, in seguito si trovano testimonianze di una «piccola segreteria delle Donne in via Salicotto al n. 20, accanto alla Pescheria», nella sede di Contrada, fino ad arrivare all’ubicazione odierna.

Nel 1915 infatti viene acquistata l’attuale sede, la cosiddetta “Stanzina”, nella “Piazzetta delle Donne” (Piazzetta Arrigo Pecchioli), grazie anche a una raccolta di fondi organizzata dalle donne stesse.
Ed è proprio dalla sua sede che il Gruppo Donne della Torre prende il nome di “Donne della Stanzina”.

Le Donne organizzano varie manifestazioni, il cui ricavato viene devoluto alla Contrada.

Fra gli eventi più conosciuti spicca la Mostra dei fiori, nata nel 1987, che si svolge nella settimana che precede la Pasqua.

Inoltre vengono organizzate varie gite annuali, alle quali partecipano numerose Torraiole giovanissime e “meno giovani” (dimostrando spirito di aggregazione e voglia di confrontarsi e stare insieme), il Pranzo della Befana (intorno al 6 gennaio), la cena per la Festa della donna (8 marzo) e quella di San Crispino (25 ottobre) e periodicamente viene organizzato il Torneo di Burraco, che riscontra grande affluenza di partecipanti anche dalle altre Contrade.

Nel 2006 è stata riproposta la Festa dell’uva, attualmente chiamata “Festa d’Autunno”, sulla scia di quella che le Donne della Torre organizzavano negli anni ‘30, ricreando in Salicotto l’atmosfera e i sapori della vita contadina nel periodo della vendemmia e offrendo ai Contradaioli un’ulteriore occasione per ritrovarsi e stare insieme.

Fondamentale è il ruolo delle Donne anche nella cura delle monture e delle bandiere che vengono cucite e ricamate da un nutrito gruppo che si ritrova settimanalmente, nel quale le più esperte insegnano alle più giovani i segreti del cucito, tramandando così quelle tradizioni così care a noi senesi.

Le Addette al culto, in collaborazione con il Provveditore al culto della Contrada, curano gli arredi sacri e la Chiesa.

Infine, le Donne danno il proprio contributo giornaliero collaborando alle varie attività di Contrada e della Società.

Il Gruppo Donne è organizzato secondo un proprio Statuto che ne regola le finalità e le attività ed ha un direttivo che ne coordina le attività rinnovato ogni due anni.

Approfondimenti

Organigramma Donne della stanzina >>